Significando la Pasqua

11 Apr

In questi giorni penso molto al significato delle nostre feste. Troppo spesso lo diamo per scontato: prendiamo la borsetta e dimentichiamo l’ufficio, c’incolonniamo sulle carovane del turismo e ci abbuffiamo di riti e consuetudini.

Ma dove sta il senso delle nostre feste, soprattutto quelle religiose? Forse è bene farci un pensierino, giusto di poche righe. Perché l’ansia della vita moderna viene anche dalla mancanza di senso in ciò che viviamo.

Pasqua: se dovessi dire una parola per descriverla, direi Rinascita. Perché l’uomo ha bisogno di rinascere, al di la del carattere religioso che si può o meno attribuire a questi giorni. Rinascita interiore, spirito e corpo, non divisi ma parti di un’entità unica. Basta questa parola per aprire un lungo dialogo con sé stessi. Abbiamo grande bisogno di imparare a conoscerci: riflettere, per poter dialogare con gli altri e condividere veramente.

Un bell’augurio allora a tutti. A me, a te, a noi. Una Buona Pasqua di rinascita, oltre ogni colore, credo, professione.

Come piccolo regalo, invece che uova e colomba, ho messo le ultime foto dell’inverno… che intanto saluta lasciando il posto ad una nuova, intensa, stagione!

Annunci

Una Risposta to “Significando la Pasqua”

  1. intrigo 22 aprile 2009 a 09:29 #

    L’origine.
    “Pesach”, passare oltre, tralasciare. L’Angelo sterminatore vide il sangue dell’agnello del Pesach sulle porte delle case di Israele e “passò oltre”, uccidendo solo i primogeniti maschi degli egiziani, compreso il figlio primogenito del faraone.

    Il compimento.
    ..e vide che la pietra era stata ribaltata dal sepolcro
    (Giovanni)

    Passato il sabato..
    (Matteo e Marco)

    ..lo raccontarono agli apostoli.
    (Luca)

    Bello legare il significato che dai alla tua Pasqua al vero significato scandito in tre passaggi dagli evangelisti: il ribaltamento della pietra, il superamento del sabato, e la testimonianza del racconto. Ecco la novità del Cristo, ecco il significato in tutta la sua semplicità e forza: Cristo ribalta la sofferenza, Cristo supera e porta a compimento le promesse di Mosè, Cristo sceglie la limitatezza degli uomini per testimoniarlo.

    Ecco perchè Pasqua è, da quella notte, tutti i giorni. E per dirla con le tue parole, ecco perchè ogni giorno deve essere rinascita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: