Kroatien / Back to the Sea

5 Ott

Un mese dall’ultima messa online. Di acqua ne è passata sotto i ponti. Anzi, sotto la barca ;-)

Nuovi spazi esistenziali in città. Nuove sfide al lavoro. Nuove scoperte personali.

Una delle più sorprendenti è stata il Mare – perché per il sottoscritto si è trattata di una ri/scoperta fatta di odori ed umori, viste e sguardi, genti e luoghi, suoni e momenti… sensazioni che sulla pelle lasciano sale e nell’animo emozioni.

Ho navigato in compagnia, ho nuotato in solitudine. Ho capito che il mare mi piace, se vissuto in sintonia col mio animo – lasciandomi cogliere di sorpresa da questo grande corpo fluido in cui tutto sembra avere inizio e trovare fine.

Mi piace pensare che dove scompare il riflesso della luce del sole, dentro l’abisso nero della profondità dell’acqua, nasca la vita per risorgere a pioggia e sfumare nel bianco delle nevi che tutto racchiudono.

Non avevo mai guardato con cuore aperto e mente libera l’immensità del mare – o forse avevo dimenticato per anni di ascoltarlo. Per sorprendermi oggi della grande somiglianza tra mari e monti, due volti di una stessa medaglia ricca di bellezze.

Una settimana in barca offre l’occasione per veleggiare su questo sottile confine completamente permeabile. L’avventura della navigazione, la compagnia allegra e movimentata, la legge imperante del (dolce?) far nulla… non cancellano ma arricchiscono il viaggio.

Nel confronto con le genti si scopre il senso personale delle cose. E dall’incontro con l’acqua, in terra e in mare, emergono le proprie verità.

Era tempo che si compisse questa ri/unione anche per me. Destino ha voluto che fosse nella Croazia tedesca, con una Crew spumeggiante, in un Tempo cruciale :-)

Annunci

3 Risposte to “Kroatien / Back to the Sea”

  1. Ancutza 6 ottobre 2010 a 23:30 #

    eh si’, ogni posto ha la il suo fascino…

  2. denis 14 ottobre 2010 a 16:19 #

    Foto suggestive, bella gente, mare, mare e sopratutto un bellissimo fusto che era mio. Ah che tragedia il tempo che scorre………E pensi al calore di un corpicino che stava fra due mani, ai sorrisi, ai baci. Sensazioni così intense, dolci che niente e nessuno potrà mai toglierti. Si , lo confesso, era un bel possesso. Ma è anche l’unico tipo di proprietà che approvo e solo per poco tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: